Villa Remaggi Via Tosco Romagnola Navacchio -Cascina Nota: di proprietà privata, è visitabile unicamente dall’esterno. Descrizione Fu costruita intorno al 1850 per conto di Pietro di Matteo Remaggi. Complesso di edifici di notevole volumetria e di particolare pregio architettonico, risulta disposto su di una vasta area, con due grossi corpi di fabbrica posti ortogonalmente alla via Tosco Romagnola; un terzo corpo, costituito dalla villa padronale, è affiancato da un altro edificio costruito successivamente, arretrato verso la ferrovia e parallelo a questa. L’edificio di maggior interesse architettonico è la villa padronale, affiancata su un lato dall’industria tessile e sull’altro da un grazioso giardino. Gli altri edifici ospitavano una scuderia per il ricovero dei cavalli e delle carrozze, un piccolo teatro intitolato alla signora Margherita Remaggi Vivoli ed una scuola per fornire ai dipendenti analfabeti i primi rudimenti della scrittura. Attualmente la villa è interessata da alcune attività; tuttavia il complesso immobiliare ha perso quell’immagine che aveva alla metà del secolo scorso.

Lascia un commento