{joomad pos=left rssid=2} {joomad pos=top rssid=2} {joomad pos=right rssid=2}
La basilica di Sant’Apollinare in Classe è una basilica situata a circa 5 chilometri dal centro di Ravenna. È stata costruita nella prima metà del VI secolo, finanziata da Giuliano Argentario per il vescovo Ursicino; fu consacrata nel 547  dal primo arcivescovo Massimiano ed è stata dedicata a sant’Apollinare, il primo vescovo di Ravenna.

All’interno della basilica le pareti sono spoglie, eccetto la zona absidale, ricoperta da un “manto policromo” di mosaici, risalenti ad epoche diverse. Al centro della basilica, sul luogo del martirio del Santo, è collocato un altare antico.

Nel registro superiore della zona absidale, che si estende orizzontalmente per tutta quanta la larghezza dell’arco, è raffigurato Cristo dentro un medaglione circolare. Ai suoi lati, in mezzo ad un mare di nubi stilizzate, stanno i simboli alati degli evangelisti: l’Aquila (Giovanni), l’Uomo alato (Matteo), il Leone (Marco), il Vitello (Luca).

{joomad pos=bottom rssid=2}

Lascia un commento