Comune di Verbano-Cusio-Ossola

La Provincia del Verbano-Cusio-Ossola (VB) è una provincia del Piemonte di poco più di 163 mila abitanti creata nel 1992.
Situata nel nord della regione, confina a nord, a ovest e ad est con la Svizzera (Canton Ticino e Vallese), a est con la Lombardia (Provincia di Varese), a sud con le Province di Novara e di Vercelli.
È nata dalla fusione di tre territori geograficamente distinti: il Verbano, il Cusio e l’Ossola; Verbania, Omegna e Domodossola sono i centri principali della provincia.
Il territorio della Provincia rappresenta l’area nord-occidentale dell’Insubria e l’ente provinciale è membro della comunità della Regio Insubrica.
 
La provincia è stata istituita per decreto legislativo n° 277 del 30 aprile 1992 (resa però attiva con le elezioni amministrative del 1995), per scorporo dalla Provincia di Novara.
Ha sede centrale nel comune di Verbania. Questo è il luogo ove hanno sede gli uffici di presidenza, del segretario generale, delle segreterie di giunta e del consiglio provinciale. Tuttavia la Provincia ha altre sedi nei comuni di Domodossola (uffici provinciali dei Settori III e IV), Baveno (servizio formazione e politiche del lavoro), Crevoladossola e Gravellona Toce.
Per quanto concerne gli uffici statali, si è cercato di distribuirli equamente nei centri principali del territorio: la Questura, i comandi provinciali dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco e della Guardia di Finanza, hanno sede nel capoluogo, Verbania; la Motorizzazione Civile e il Pubblico Registro Automobilistico hanno sede a Domodossola; l’INPS ha sede a Gravellona Toce; l’ASL ha sede a Omegna. La Camera di commercio ha invece sedi a Baveno e Domodossola.
 
 

Lascia un commento